spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

È siciliano uno tra gli scali regionali al top nella classifica europea

È siciliano uno dei luoghi che si piazza al top nella classifica europea degli scali aerei. Insieme all’altra italiana Perugia, è Trapani che si posiziona tra le mete aeroportuali regionali migliori nell’accoglienza dei passeggeri. Il dato emerge in concomitanza alla crescita dei viaggiatori in transito dall’Europa.

Nel momento di picco per i voli aerei in Europa, il traffico passeggeri è incrementato del 12,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questa crescita, nonostante i discussi aumenti delle tariffe dei voli aerei e le pressioni inflazionistiche, pone in evidenza lo stato degli aeroporti europei che nel complesso sembrano vivere una fase positiva, come emerge dal rapporto di Aci Europe relativo al terzo trimestre del 2023.

Pare essere il momento dei record, con volumi che superano i livelli pre-pandemia: Trapani +378% e Perugia +194%. Il mercato dell’Ue ha mostrato quindi forza nella sua totalità, sebbene permangano disparità tra i vari paesi. L’alta stagione ha portato gli aeroporti europei sempre più vicini ad una piena ripresa del traffico passeggeri. Punto di riferimento maggiore sono i vettori low cost, in continua espansione, comportando notevole pressione competitiva e continue sfide finanziarie per gli aeroporti.

Quella dell’aeroporto di Trapani è una stagione “movimentata” iniziata già la scorsa estate, quando il Fontanarossa di Catania è stato colpito dall’emergenza. Così è stato messo a dura prova il trasporto siciliano in un periodo di intenso turismo e l’aeroporto di Trapani Birgi ha visto triplicare il traffico ordinario. Un aumento percentuale del 152% rispetto al traffico ordinario iniziato lo scorso mese di luglio.

Articoli correlati

spot_img