spot_img
martedì, Maggio 28, 2024

Rinascita del Teatro Greco di Eraclea Minoa: progetto vincente per la valorizzazione

Francesco Cellini, insieme a un team di esperti tra cui Maria Margarita Segarra Lagunes, Nicola Giuseppe Vincenzo Piazza, Abgroup ingegneria, Emmevi, Vamirgeoind e Giulia Piazza, si è aggiudicato il prestigioso concorso indetto dal Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi per la valorizzazione del Teatro Greco di Eraclea Minoa e delle sue circostanti aree.

La graduatoria definitiva, resa pubblica il 15 gennaio, ha confermato il loro successo, come riportato sul sito www.professionearchitetto.it.

Il compito assegnato ai partecipanti era impegnativo: progettare una copertura in grado di proteggere gli antichi resti del teatro dal vento, dalla pioggia, dalla salsedine e dall’acqua di risalita, insieme a un intervento di restauro e al potenziamento della fruibilità del contesto archeologico e paesaggistico. La sfida richiedeva una soluzione delicata che bilanciasse il rapporto tra la storia millenaria del sito e l’innovazione moderna, abbracciando aspetti archeologici, architettonici e di conservazione.

La commissione ha elogiato la struttura progettata, sottolineando il suo armonico rapporto con l’ambiente circostante e il sito archeologico. La copertura proposta, resistente agli agenti atmosferici e facilmente accessibile, è stata lodata per la sua capacità di proteggere la cavea e di integrarsi con il paesaggio circostante. Particolarmente apprezzata è stata la soluzione per lo smaltimento delle acque meteoriche, che sfrutta la conformazione della copertura.

LEGGI ANCHE: AGRIGENTO E LA FIERA DEL MANDORLO IN FIORE 2024: IMMERSIONE NELLE TRADIZIONI LOCALI

Il cuore del progetto è la cavea verde, una struttura reversibile che crea un legame tra il fascino delle rovine, ispirato ai viaggiatori europei del Settecento, e la necessità di dialogare con gli elementi del paesaggio e del territorio costiero. La copertura consente la visibilità del teatro ellenistico dalla quota del tetto giardino, arricchendo l’esperienza del visitatore con una prospettiva unica.

Il progetto non si limita alla copertura, ma include anche la sistemazione degli ingressi all’area archeologica e al parcheggio, la razionalizzazione dei percorsi di visita e la creazione di spazi funzionali come uffici, servizi e Antiquarium. Soluzioni viabilistiche e paesaggistiche ad hoc sono state studiate per mitigare l’impatto del vento.

In definitiva, il progetto di Francesco Cellini e del suo team rappresenta una visione integrata e rispettosa per la valorizzazione di un sito di grande importanza storica e culturale, promettendo di riportare vita e spettacolo al teatro greco di Eraclea Minoa.

Articoli correlati

spot_img