spot_img
sabato, Giugno 22, 2024

Il Risveglio del Gigante: Il Telamone di Akragas torna a splendere nella Valle dei Templi

Il Parco Archeologico Valle dei Templi si prepara per un evento epico il prossimo 29 febbraio, quando il maestoso “Telamone” verrà risvegliato dal suo lungo sonno millenario.

Grazie agli sforzi degli esperti dell’Istituto Germanico di Roma, i frammenti del tempio di Zeus saranno ricomposti, dando vita a una nuova incarnazione di questo antico guardiano della Valle. Alto quasi otto metri, il Telamone risplenderà come simbolo di rinascita per Agrigento, guardando al futuro come la città si prepara a diventare Capitale Italiana della Cultura nel 2025.

LEGGI ANCHE: LA VALLE DEI TEMPLI E IL MUSEO ARCHEOLOGICO GRIFFO: UN’OFFERTA CULTURALE ACCESSIBILE PER TUTTI

L’operazione, che include anche la musealizzazione dell’area e l’installazione di illuminazione notturna, rappresenta uno degli interventi più significativi degli ultimi anni nel Parco archeologico, con un investimento di circa 500 mila euro. Ora, i visitatori avranno l’opportunità di esplorare l’intera area sacra del santuario, ammirando non solo il Telamone, ma anche l’imponente altare di Giove, grazie a percorsi curati e innovativi.

Articoli correlati

spot_img