spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

I gastronauti al secondo appuntamento di Viaggi di gusto con la Valle del Belìce allo Stand Florio

“Gastronauti” allo Stand Florio per la seconda tappa di ” Viaggi di Gusto”. Appuntamento nel giardino del piccolo gioiello Liberty, giovedì 4 luglio alle 20:30 con l’unicità della Valle del Belìce.

Scrigno di rarità storico-culturali, dal Parco Archeologico di Selinunte al Cretto di Burri, il
territorio compreso tra le province di Palermo, Trapani e Agrigento, sarà “raccontato”, tra
degustazioni, immagini, parole e musica da chi ha scelto di resistere, a testa alta, nei luoghi devastati dal terremoto del’68. Un territorio da scoprire nei calici di vini bio dell’azienda Vini Vaccaro, di Salaparuta che svela la storia del successo di una famiglia che si tramanda da nonno Giacomo ai figli al nipote Luigi e che restituisce nella sua produzione enologica ed olearia, l’identità del terroir di appartenenza.

Le eccellenze dei grani antichi siciliani, di Farine di Sicilia, di Giovanni Billeri, di
Castelvetrano, protagoniste di un viaggio a ritroso nel tempo che oggi è ritornato alla ribalta con creatività e passione. Le busiate “Nivure” di Tumminia per lo showcooking dello chef resident Gaetano La Mantia con le specialità tipiche siciliane di “La Dispensa di nonno Gino”, di Kevin Martinez di Trapani.

LEGGI ANCHE: Palermo Maxima, presentata la Guida alla Capitale del Mediterraneo

Sulle note del Marty Pan duo, la serata proseguirà con l’assaggio dei salumi della rinomata
macelleria Francesco Bilello dal 1986 di Camporeale che lo scorso anno ha vinto la medaglia d’argento per la migliore produzione di mortadella a ” IMeat Fiera” di Modena, unica fiera internazionale dedicata esclusivamente a macellerie, gastronomie e ristorazione specializzata.

Il secondo appuntamento di Viaggi di gusto, il format ideato ed organizzato dallo Stand Florio per scoprire i territori della Sicilia e le “gastrostorie” di resilienza , fa tappa a Cinisi, alla Vecchia Mannara, con i formaggi di Vincenzo Evola, il “pasionario” della Cinisara, razza bovina autoctona recuparata dall’oblio e valorizzata da pastori custodi della tradizione.

Special guest, la cucina di Flò con Floriana Catanzaro dell’ Orto di Rosolino, con le sue ricette di cucina sostenibile, dalla trippa “finta” alle bio insalate esotiche a km zero, alle porte di Palermo.

Info e prenotazioni al 3515702022- o inviare email a eventi@standflorio.it

Articoli correlati

spot_img