spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

Festa degli Schietti: a Terrasini grande attesa per il concerto di Arisa

La guest star della Festa degli Schietti a Terrasini sarà Arisa con un concerto a Piazza Duomo la domenica di Pasqua.

Annunciato il programma dell’edizione 2024 della Festa degli Schietti che si terrà a Terrasini dal 28 marzo al 7 aprile, vedrà una serie di iniziative culturali e di intrattenimento che culmineranno nel concerto di Arisa il giorno di Pasqua. A rendere possibile questa festa è il lavoro sinergico tra il comitato organizzatore, presieduto da Giuseppe Guastella, e la Pro Loco, che si occuperà di coordinare le numerose attività in programma.

Rosalba Pippa, in arte Arisa, alla fine del 2008 è tra le due vincitrici del concorso canoro SanremoLab, che le consente l’ammissione al 59° Festival di Sanremo nella categoria Proposte. A Sanremo 2009 Arisa presenta il brano “Sincerità”con cui vince L’anno seguente partecipa nuovamente al 60° Festival di Sanremo, questa volta nella categoria Big, presentando la canzone “Ma l’amore no”. Torna a Sanremo 2012 e questa volta arriva seconda con il brano “La notte”, su un podio tutto rosa, dopo Emma Marrone (vincitrice) e prima di Noemi. La manifestazione canora la vede protagonista nel 2014 quando vince con il brano “Controvento”.

L’anno seguente torna ancora a Sanremo, ma questa volta veste i panni della valletta: insieme alla collega Emma Marrone, affianca il conduttore del festival Carlo Conti. Anche nel 2016 torna a Sanremo, ma come cantante in gara, presentando il brano “Guardando il cielo”. Nel 2016 Arisa viene scelta come giudice di “X Factor”, al fianco di Fedez, Manuel Agnelli e al cantante spagnolo Alvaro Soler. Torna a Sanremo 2021 con la canzone “Potevi fare di più”. Alla fine dello stesso anno partecipa a Ballando con le Stelle, dove vince in coppia con il ballerino Vito Coppola.

LEGGI ANCHE: IL GIORNO DI PASQUA A PRIZZI IN PROVINCIA DI PALERMO IL TRADIZIONALE BALLU DI DIAVULI

Le origini della Festa di Li Schietti risalgono alla seconda metà dell’Ottocento, quando gli scapoli del paese adottavano una pratica insolita per conquistare il cuore delle loro amate. Durante i giorni di Pasqua, chiedevano in moglie le proprie fidanzate sollevando un albero sotto il loro balcone per dare dimostrazione di forza. La ragazza, accettando la proposta di matrimonio, staccava un ramoscello dall’albero, a simboleggiare il consenso.

Il fulcro della celebrazione è la competizione tra i celibi del paese, che si sfidano in una gara di abilità e prestanza fisica. Il peso dell’albero è considerevole, di circa cinquanta chili. Serve mantenerlo in equilibrio con una sola mano per il massimo tempo possibile. Questa sfida è anche un tributo alla tradizione e al legame profondo con la natura.

Oltre al concerto di Arisa vi saranno l’omaggio a Franco Battiato con l’Orchestra “La voce del Padrone”, a “A Musical Show” a cura della compagnia teatrale “Animus P.A.S.” e lo spettacolo di Cabaret “Mi siddia” di Antonio Pandolfo.

Articoli correlati

spot_img