spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

Rosalia pellegrina di speranza, al via il 400° Festino: novità e programma

La presentazione della 400ma edizione del Festino di Santa Rosalia, amatissima patrona di Palermo, è stata ricca di novità che rivelano che quest’anno l’amministrazione comunale in sinergia con la curia arcivescovile e tutto lo staff dedicato all’evento hanno profuso sommo impegno nell’organizzazione di una edizione destinata a restare nella memoria di tutti coloro che avranno la fortuna di viverla in prima persona. Scopriamo, di seguito, tutte le novità.

Presentato il 400° Festino di Santa Rosalia

Presente alla presentazione alla stampa l’arcivescovo Corrado Lorefice che ha aperto la conferenza parlando di Rosalia come di una “donna del presente che ha ancora tanto da dire e insegnare a Palermo e ai palermitani e lo fa attraverso tutti coloro che si impegnano quotidianamente per rendere il capoluogo siciliano una città migliore. Da lei dobbiamo prendere la forza e il coraggio e ascoltare la parola di Dio di cui la patrona è messaggera”.

Il sindaco Roberto Lagalla ha continuato l’omaggio alla Santuzza ribandendo la sua valenza di “pellegrina di speranza di rinnovamento e di crescita interiore di ogni fedele che a lei sia affida e di una città che in lei confida”. “Abbiamo lavorato per regalarci e regalarvi la più bella edizione di sempre” ha proseguito Giampero Cannella vicensidaco di Palermo.

Le novità del Festino 2024

Il carro di quest’anno sarà in continua evoluzione e si vestirà di colori e atmosfere diverse durante l’itinerario: si parte da Palazzo dei Normanni con atmosfere cupe che rievocano la peste, sarà poi la volta del piano della Cattedrale dove arriva la luce di speranza. Ai Quattro Canti le Sante Patrone intervengono creando una sorta di grazia catartica tutta al femminile. Infine al Foro Italico esplode uno spettacolo di colore e gioia luminosa che culminerà con uno spettacolo dei fuochi d’artificio senza precedenti.

LEGGI ANCHE: 400° Festino di Santa Rosalia, la statua della Santuzza svelata a Monte Pellegrino

Il due carri

Quest’anno, inoltre, saranno due i carri. Quello trionfale i cui simboli saranno l’oro, il giglio e la rosa che Rosalia tiene in mano come simbolo di luce e speranza. Il secondo carro sarà di supporto a quello principale e permetterà di sopraelevare le performance artistiche consentendo una maggiore visibilità dello spettacolo.

Il programma religioso

MERCOLEDÌ 10 LUGLIO

Ore 17.00 Concerto delle campane della Cattedrale.

Ore 18.00 Offerta della cera alla Santuzza con la partecipazione dell’Arcivescovo, del Sindaco, delle Confraternite e dei fedeli. Percorso del corteo: Piazza Pretoria, Quattro Canti, via Vittorio Emanuele, Cattedrale. A seguire solenne rito di uscita dell’Urna argentea della Santa dalla Cappella, deposizione della cera ai piedi dell’Urna e breve liturgia di conclusione. Anima la liturgia il coro della Cattedrale.

La Cattedrale rimane aperta per la venerazione personale delle reliquie di Santa Rosalia sino alle ore 23.00.

GIOVEDÌ 11 LUGLIO

Ore 7.30 Messa.

Ore 11.00 L’Arcivescovo apre le porte di casa sua – Incontro di fraternità con i rappresentanti delle religioni presso il Palazzo Arcivescovile.

Ore 17.00 Rosario e Litanie di Santa Rosalia.

Ore 17.30 Accoglienza delle reliquie di S. Benedetto il Moro sul sagrato della Cattedrale e collocazione nei pressi dell’altare.

Ore 18.00 Messa presieduta da S. E. Mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela con la presenza della reliquia di S. Eustochia Smeralda Calafato, clarissa. Alla celebrazione è invitata a partecipare la famiglia francescana presente in Diocesi. Anima la celebrazione il coro della parrocchia Sacro Cuore di Gesù in Villabate.

Ore 19.30 Concerto del coro delle voci bianche dell’Università di tecnologia della Pomerania occidentale “Don Diri Don” di Stettino in Polonia, direttore M° Dariusz Dyczewski.

La Cattedrale rimane aperta per la venerazione personale delle reliquie di S.  Rosalia sino alle ore 23.00.

VENERDÌ 12 LUGLIO

Ore 7.30 Messa.

Ore 11.00 Messa presieduta dall’Arcivescovo per l’Amministrazione Comunale di Palermo presso l’ex Oratorio dei Crociferi.

Ore 17.30 Rosario e Litanie di Santa Rosalia.

Ore 18.00 Messa presieduta da S. E. Mons. Francesco Lomanto, Arcivescovo di Siracusa, con la presenza delle reliquie di Santa Lucia. Alla celebrazione sono invitate a partecipare le realtà legate alla Pastorale della Salute, le Associazioni laicali, i ministri straordinari, i Ministri istituiti e i ministranti. Anima la celebrazione il coro della Parrocchia S. Pio X alla Guadagna.

Ore 21.00 Musical/oratorio Rosalia Festìnans di Emanuele Amorello e Cosimo Scordato in tre atti (versione ridotta) per soli, coro e strumenti. Gruppo musicale Festìnans. Direz. Monica Inglima.

La Cattedrale rimane aperta per la venerazione personale delle reliquie di S.  Rosalia sino alle ore 23.00.

SABATO 13 LUGLIO

Ore 7.30 Messa.

Ore 17.30 Rosario e Litanie di Santa Rosalia.

Ore 18.00 Messa presieduta da S. E. Mons. Luigi Renna, Arcivescovo di Catania, con la presenza della reliquia del velo di Sant’Agata. Alla celebrazione è invitata a partecipare la Vita Consacrata presente in Diocesi. Anima la celebrazione il coro S. Sebastiano della Polizia Municipale, diretto dal M° Serafina Sandovalli.

Ore 21.00 Adorazione Eucaristica in Cattedrale animata dal Seminario Arcivescovile con la partecipazione dei Gruppi, Movimenti e Associazioni Laicali della Città. Presiede il Rettore del Seminario Don Antonio Mancuso.

La Cattedrale rimane aperta per la venerazione personale delle reliquie di S.  Rosalia sino alle ore 23.00.

DOMENICA 14 LUGLIO

Ore 8.45 – 9.45 – 11.00 Messe.

Ore 16.30 Rosario e Litanie di Santa Rosalia.

Ore 17.00 Concerto delle campane della Cattedrale.

Ore 17.30 S. Messa presieduta da Mons. Filippo Sarullo, Parroco della Cattedrale. Anima la celebrazione il coro “G. P. da Palestrina” diretto dal M° Giosué D’Asta.

Ore 18.30 Intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale e giro per le vie del Centro storico a cura del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino”.

Ore 19.00 Solenni Vespri Pontificali presieduti da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. Partecipano il Sindaco, Prof. Roberto Lagalla, le Autorità, i Capitoli Metropolitano e Palatino, il Clero e il Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal M° Mauro Visconti.

Ore 21.00 Corteo del carro trionfale.

LUNEDI’ 15 LUGLIO, SOLENNITÀ DEL RITROVAMENTO DEL CORPO DI S. ROSALIA

Ore 08.00 – 09.30 Messe.

Ore 10.30 Intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale e giro per le vie del Centro storico a cura del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino”.

Ore 11.00 Solenne S. Messa Pontificale presieduta da Sua Em.za Rev.ma il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, concelebrata dall’Arcivescovo e dai Vescovi di Sicilia, con la partecipazione del Sindaco, delle Autorità, dei Capitoli Metropolitano e Palatino, del Clero e del Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal M° Mauro Visconti.

Ore 17.00 Concerto delle campane della Cattedrale.

Ore 17.30 Messa presieduta dal Ciantro del Capitolo della Cattedrale, Mons. Gino Lo Galbo.

Ore 19.00 Solenne Processione cittadina dell’Urna contenente le reliquie di Santa Rosalia. All’uscita, su via M. Bonello, canto dell’Inno Rosalia di rosa e di giglio. Itinerario: via Vittorio Emanuele, Quattro Canti, (canto dell’inno di ringraziamento Te Deum – Coro della Cattedrale – e affidamento della Città alla Santuzza), piazza Marina (accoglie l’Urna il Coro delle voci bianche del Conservatorio di Musica A. Scarlatti diretto dal M° Antonio Sottile). Messaggio dell’Arcivescovo alla Città. Ritorno della processione per corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà (sosta dinanzi alla prima edicola votiva dedicata alla Santuzza), via Judica, via Gioiamia, via M. Bonello e rientro in Cattedrale.

Segue l’Urna dall’uscita sino a piazza Marina la Banda dell’Associazione culturale musicale “A. Marinuzzi” città di Palermo di Giovanni e Salvatore Bottino e al ritorno il Corpo Bandistico Palermitano del M° Massimo Vella.

Ore 23.00: Spettacolo pirotecnico piromusicale nel sagrato della Cattedrale.

FESTA LITURGICA DI SANTA ROSALIA E CONCLUSIONE DELL’ANNO GIUBILARE ROSALIANO

MARTEDI’ 3 SETTEMBRE

Ore 18.00 Accoglienza dell’Urna argentea contenente le reliquie di Santa Rosalia nel piazzale sottostante il Santuario e trasporto nella grotta.

MERCOLEDI’ 4 SETTEMBRE

Ore 18.00 Processione dal Santuario sino al Belvedere con l’Urna di Santa Rosalia.

Ore 19.30 Solenne S. Messa Pontificale presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. Partecipano il Sindaco, le Autorità civili e militari, il Clero e il Seminario Arcivescovile. Anima la Celebrazione il Coro della Cattedrale, diretto dal M° Mauro Visconti.

Dopo la S. Messa l’urna ritorna dentro la grotta dove rimarrà sino al 7 settembre, secondo il programma che sarà definito da parte del Santuario.

Lunedì 8 luglio ore 21.00 S. Messa presieduta da Mons. Filippo Sarullo a Piazza Monte di Pietà presso la prima edicola votiva dedicata alla Santuzza dopo il ritrovamento del suo corpo sul Montepellegrino.

Segno di carità del Festino: le offerte raccolte durante le celebrazioni del Triduo, del 14 e 15 luglio sono destinate alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte.

Eventi collaterali per il 400° Festino di Santa Rosalia promossi dalla Parrocchia Maria SS. Assunta Cattedrale, Ufficio diocesano per la pastorale sociale e del lavoro, Progetto Policoro Arcidiocesi di Palermo, Progetto Albergheria e Capo Insieme per la promozione umana.

  • “Sotto un cielo di stelle con Santa Rosalia”, sotto un roseto di rose di carta tra la Cattedrale, il vicolo Brugnò e piazza Bologni.
  • “Artisti artigiani per S. Rosalia”, mostra di manufatti di oggetti di artigianato artistico a Palazzo Alliata Villafranca (ceramisti), Museo del Santuario di S. Rosalia sul Monte Pellegrino (Orafi), laboratori di artisti artigiani in Città (arte varia), in collaborazione con “Confartigianato” e BALARM Ass. Liberi Artigiani.
  • “Volo di aquiloni per S. Rosalia”, volo di aquiloni portatori di preghiere di intercessione rivolte a S. Rosalia, il 10 luglio, in collaborazione con Fondazione Opera Don Calabria, dalle ore 10 nel piano della Cattedrale.
  • “Essere operatori e servitori di pace”, mostra fotografica nel vicolo Brugnò.
  • “il Festino per immagini, dalla prima processione del 1625 ad oggi”, mostra on line nei siti web https://quartocentenariorosalia.chiesadipalermo.it/ e cattedrale.palermo.it/santarosalia

IN ALLEGATO: LOCANDINA CALENDARIO

Articoli correlati

spot_img