spot_img
martedì, Maggio 28, 2024

Parte la tournée siciliana di Samuele Palumbo giovanissimo vincitore di Tù sì que vales

Il giovane violinista Samuele Palumbo di 12 anni, vincitore della decima edizione del talent show, inaugura il nuovo anno con il suo tour in giro per l’Isola. Prima tappa a Cefalù, sua città natale, il 14 gennaio. Poi a Gela il 4 febbraio.

Dallo scranno più alto di “Tù sì que vales” alla prima tournée in giro per la Sicilia. Samuele Palumbo, il violinista di 12 anni con i riccioli alla Branduardi vincitore della decima edizione del talent show, dopo aver conquistato tutti nel noto programma di Canale 5, è pronto ad allietare il
pubblico della sua terra natia. I due appuntamenti sono organizzati da Aria di Eventi.

Prima tappa per l’enfant prodige domenica 14 gennaio alle ore 18 al Teatro Salvatore Cicero di Cefalù. Previsto un secondo appuntamento il 4 febbraio al Teatro Antidoto di Gela. I concerti spazieranno dalla musica classica al pop, dal rock al rhythm and blues, passando così dalle note vivaci di Vivaldi a quelle calde dei Coldplay, per arrivare fino ai grandi classici del cinema e per concludere con gli intramontabili Queen.

Il baby violinista, che aveva incantato la giuria fin dalla prima puntata, ha iniziato a muovere i suoi primi passi nel mondo della musica quando aveva soltanto sei anni. Dal 2020 fa parte della Kids Orchestra del Teatro Massimo di Palermo ed è stato già accolto al Conservatorio Alessandro Scarlatti del capoluogo.

Musica ma anche sorrisi. Proprio nei giorni scorsi il talentuoso violinista ha aperto gli appuntamenti di “Buon Natale a voi qui con noi”, organizzati dalla Fondazione Giglio di Cefalù per i pazienti che trascorreranno le festività in ospedale. Samuele, così, con il suo violino ha girato tutti i reparti portando tra i degenti un momento di spensieratezza e allegria.

Ad accompagnare nel suo tour il giovane talento i maestri Dario Ammirata al basso, Sergio Calì alle percussioni, Carmelo Pinzone alla chitarra e Giuseppe Ricotta al piano. Ammirata, bassista e contrabbassista, diplomato al conservatorio di Palermo, collabora con diverse realtà musicali sia nel
classico che nel moderno. Il percussionista, compositore e produttore Calì, è invece vincitore di concorsi internazionali e nazionali e si è esibito in ben quattro continenti. È anche docente di Strumenti a Percussione al conservatorio Toscanini di Ribera. Pinzone, chitarrista e produttore, è invece laureato in Jazz al conservatorio di Palermo e divide la sua
attività tra produzione in studio, attività live e management artistico. Infine Ricotta, pianista e compositore, comincia a comporre all’età di 13 anni. Si diploma in Pianoforte sotto la guida di Enza Vernuccio, in Composizione sotto la guida di Marco Betta e consegue la laurea magistrale in Didattica
della musica con il massimo dei voti. Ha lavorato in qualità di pianista e di compositore per vari enti e fondazioni quali Bozar Theatre di Bruxelles, Teatro Valle di Roma, teatro comunale di Bologna e nei teatri Massimo, Politeama, Al Massimo e Finocchiaro di Palermo.

I biglietti sono disponibili su http://ariadieventi.organizzatori.18tickets.it/ e su tickettando.it e nei punti vendita autorizzati.

Articoli correlati

spot_img