spot_img
sabato, Giugno 22, 2024

Migliore locale street food della Sicilia 2023: il vincitore è Ke Palle

È stata presentata a Palermo alla Vucciria la prima guida online dedicata ai migliori locali street food di Sicilia 2023 che ha visto come protagonisti d’eccellenza numerose realtà e maestri creativi del cosiddetto “cibo di strada”.

Per scoprire le prelibatezze di questa terra così ricca di storia, arte e cultura inoltrarsi per le sue suggestive strade e vicoli del centro storico e imbattersi nel tradizionale street food siciliano, magnificato dalla stampa specializzata internazionale. Talvolta si tratta di vere e proprie istituzioni gastronomiche, che uniscono la cultura del cibo alla tradizionale cucina povera ricca di influenze culturali, caratterizzata dai profumi e sapori provenienti da altre culture.

I premiati nella Guida Street Food di Sicilia 2023

La prima edizione della guida, edita dal quotidiano enogastronomico online All Food Sicily (clicca qui per consultare la guida), comprende oltre 20 locali rappresentativi dell’intero territorio regionale con la selezione dei migliori locali per provincia che si distinguono perla qualità dell’offerta, la varietà dei prodotti e la voglia di sperimentazione.

Lo street food, senza ombra di dubbio, ha una forte connotazione identitaria di valenza storica- culturale, e non causale è stata la scelta del luogo dove si è celebrata la proclamazione del migliore locale street food della Sicilia: l’Osteria Dadalia , all’interno della “Vucciria”, uno dei mercati storici della Città, simbolo del cibo di strada ,immortalato nel 1973, nel dipinto-capolavoro del maestro Renato Guttuso, oggi conservato a Palazzo Steri, sede di rappresentanza dell’Università di Palermo.

Questa edizione 2023 ha visto insignire “Ke Palle” con il premio di migliore locale street food della Sicilia, un riconoscimento che premia anche la scelta di puntare, in maniera antesignana e in tempi non sospetti, nell’ubicazione dell’attività, già all’esordio (dieci anni fa), nella famosa via Maqueda di Palermo, ormai tappa obbligatoria per chi vuole andare alla scoperta del tradizionale cibo da strada siciliano. Periodicamente l’offerta si amplia con gusti davvero singolari e unici, dalla classica arancina, con ripieni classici ma anche fantasiosi e gourmet, ai deliziosi “fritti d’autore” e ancora ai coppi di panelle e crocchè, agli sfincionelli e per finire alle pizzette in più gusti di condimento.

Il vincitore Danilo Li Muli con i responsabili di All Food Sicily

“Era il 2013 quando abbiamo pensato di creare un format dedicato alla regina dello street food siciliano, l’arancina – racconta Danilo Li Muli, founder di Ke Palle – Partimmo subito con una grafica accattivante, una campagna pubblicitaria efficace, l’arredamento moderno, prodotti di alta qualità e un nome davvero singolare “Ke Palle”. Tutti elementi fondamentali – chiosa Li Muli – che hanno contribuito, in maniera determinante, al nostro successo”.

Ecco i migliori locali che hanno meritato, dai nostri selezionatori, il premio come miglior locale di Street Food nelle loro rispettive provincie: ad Agrigento la scelta è ricaduta su La Panetteria- Rosticceria per la rosticceria artigianale, a Trapani su Nescy presente a Castellammare del Golfo, che si caratterizza per i suoi coppi di carne e di pesce, ad Enna su Umbriaco Tavola Calda e Bottega per l’interpretazione originale dell’arancino, a Messina su Francesco Arena per la sua focaccia tradizionale messinese, a Catania la scelta è ricaduta su Canusciuti che si è distinto per le molteplici e gustose declinazioni dell’arancino, i Fratelli Burgio a Siracusa per le tante specialità della tradizione recuperate con passione e infine Arà a Marina di Ragusa per le ottime fritture tipiche siciliane.

Articoli correlati

spot_img