spot_img
sabato, Giugno 22, 2024

In serie C inizio anno da dimenticare per le siciliane con Catania e Messina entrambe sconfitte

Il 2024 si apre con due sconfitte per Catania e Messina. In serie B il Palermo si prepara per la ripresa del campionato e la trasferta a Cittadella.

Dopo la roboante vittoria per 4 a 0 a Benevento con cui si era concluso l’anno in molti pensavano che per il Catania potesse arrivare il tanto atteso momento della svolta e in tanti aspettavano con molta fiducia la trasferta di Crotone, altra squadra blasonata e tra le pretendenti alla promozione a inizio stagione. Ma all’Ezio Scida è andata in scena l’ennesima debacle degli etnei sonoramente sconfitti dalla compagine calabrese che si è imposta 3 a 0 con le reti dell’ex Palermo Giron e nella ripresa di Guido Gomez e Vinicius Negro Di Stefano. Catania che comunque rimane in corsa per i playoff con il decimo posto a un solo punto.

Battuta d’arresto in casa contro l’Audace Cerignola per il Messina che veniva da quattro risultati utili consecutivi e 8 punti conquistati che avevano permesso ai peloritani di portarsi a ridosso della zona salvezza. L’espulsione di Ortisi al 28′ del primo tempo ha però compromesso la partita che ha visto gli ospiti imporsi per 2 a 1. A passare in vantaggio l’ Audace Cerignola al 62′ con Malcore, poi al 68′ è arrivato il pareggio firmato da Zunno ma nel finale i pugliesi l’anno vinta grazie alla rete di D’Andrea.

Non si è giocato invece in Serie B con il campionato che riprenderà nel fine settimana e vedrà il Palermo impegnato in casa del Cittadella, squadra rivelazione del campionato che nel girone d’andata espugnò il Barbera dando il via alla crisi rosanero. Il Palermo però nell’ultimo mese sembra aver cambiato passo vincendo in casa con il Pisa e all’ultima dell’anno al fotofinish contro la Cremonese e pareggiando, subendo le rimonte degli avversarsi nell’extra time, con Parma e Como rispettivamente prima e seconda della classe e tra le favorite alla promozione.

Articoli correlati

spot_img