spot_img
sabato, Giugno 22, 2024

Il Carnevale di Ravanusa, inserito dal Ministero della Cultura tra i 52 Carnevali Storici d’Italia, è pronto ad aprire le danze

Il Carnevale di Ravanusa, tra i più belli in Sicilia, è una festa che diventa occasione e strumento di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale della città. Oltre ai carri allegorici e ai gruppi in maschera, che renderanno ancor più preziosa l’atmosfera carnascialesca, verrà celebrato il Carnevale dei bambini, con apposite animazioni a loro rivolte.

Il Carnevale di Ravanusa, inserito dal Ministero della Cultura tra i 52 Carnevali Storici d’Italia

Verrà ,inoltre, valorizzato il patrimonio enogastronomico con la prima edizione de “La sagra della raviola di ricotta e di lu totomé”, dolci tipici della tradizione culinaria ravanusana, quali prodotti della tradizione contadina popolare. Il patrimonio immateriale ricordando i valori ed evidenziando la bellezza narrativa contenuta nel romanzo “I totomé del barone” del compianto professor Pietro Carmina, deceduto nella tragica esplosione di Ravanusa di qualche anno fa.

LEGGI ANCHE: 50 TOP ITALY LUXURY 2024: TRA I NUOVI INGRESSI IL DORIC ECO BOUTIQUE RESORT & SPA DI AGRIGENTO

Infine suggestioni che evocano la musica e il ballo: da sabato a martedì la piazza I maggio diventerà il palcoscenico di uno dei Carnevali più belli della Sicilia con le performance musicali di noti artisti quali i dj di Radio Time ’90, Molella dj e Neja rispettivamente lunedì 12 e martedì 13 febbraio.

Il nostro Carnevale certificato dal Ministero della Cultura – ha dichiarato il sindaco di Ravanusa Salvatore Pitrola è una manifestazione che si svolge secondo un nuova visione: il Carnevale non come festa fine a se stessa, bensì quale strumento per la valorizzazione del patrimonio immateriale, artistico, monumentale ed enogastronomico della nostra comunità.”

1ª edizione della Sagra della Raviola e del Totomè

Il Comune di Ravanusa, in collaborazione con la Pro Loco, il Ministero della Cultura e l’Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, sono pronti ad accogliere i visitatori e far conoscere i due prodotti che caratterizzano la produzione culinaria della città, in occasione del 1º Carnevale Storico Ravanusano. La sagra si terrà sabato 10 febbraio 2024 a partire dalle ore 18:30, in Piazza Crispi a Ravanusa. Cosa accomuna i totomé alla raviola di ricotta? Entrambi provengono dalla tradizione contadina: le abili massaie amalgamavano ingredienti semplici e gustosi per creare prodotti di alta pasticceria; entrambi vengono avvolti dal dolce miele, caldo che inebria le papille gustative e trasmette un grande senso di appagamento. Entrambi i prodotti appartengono a pieno diritto al patrimonio gastronomico della città. La raviola di Ravanusa è un golosissimo dolce fritto farcito con crema di ricotta, tipico delle rinomate maestranze del paese. I Totomè sono delle frittelle dolci tipiche di Ravanusa, si friggono nell’olio bollente e si consumano ricoperti di miele o di zucchero a velo.

Articoli correlati

spot_img