spot_img
martedì, Maggio 28, 2024

Ieri sera disfatta totale per il Palermo contro il Venezia. Ma per il City Group è tutto ok

Un netto 3 a 0 al Barbera e risultato mai in bilico. Il Palermo ieri sera ha abbandonato definitivamente la corsa verso la promozione diretta e compromesso i posti di rilievo nei playoff. Ma la società, almeno per il momento, continua a dare fiducia a Corini.

Al triplice fischio dell’arbitro che ha posto fine ad una partita a senso unico i tifosi presenti al Barbera hanno reagito con un tripudio di fischi e una pesante contestazione nei confronti di Corini. Una partita messa in ghiaccio dai lagunari già dopo mezz’ora grazie alla doppietta di Pohjanpalo e chiusa nel finale, ma mai messa in discussione, da Gytkjaer. Se oggi dovesse vincere il Como i punti dal quarto posto aumenterebbero a 6 rendendo davvero molto complicato anche il cammino durante i playoff.

LEGGI ANCHE: EXPOCOOK: IL CIBO FRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE È IL LEITMOTIV DELL’EDIZIONE 2024

Ma, ad oggi, per la società rosanero, i vertici del City Group, non c’è la necessità di cambiare la guida tecnica della squadra, confermando di fatto Corini che sembra, oltre ad aver perso la fiducia dei tifosi, non riuscire a dare i giusti impulsi ad una squadra apparsa allo sbando. Ora ci sarà la sosta e si ritornerà in campo il 1 aprile in trasferta a Pisa con alla guida dei rosanero, a meno di novità nei prossimi giorni, di Eugenio Corini che ieri a fine gara a ribadito di sentire la fiducia di squadra e società.

Articoli correlati

spot_img