spot_img
martedì, Maggio 28, 2024

Guida Pasticceri & Pasticcerie 2024 del Gambero Rosso: tanti siciliani presenti in guida

Tanti siciliani nella Guida del Gambero Rosso “Pasticceri & Pasticcerie 2024″, l’unica che raccoglie tutte le eccellenze nazionali nel campo della pasticceria. 

Sono 650 le insegne incluse nell’edizione 2024, con 60 novità, distribuite su tutto il territorio nazionale, con alcune regioni che spiccano più di altre, come il Piemonte, la Lombardia e il Veneto a nord, Campania e Sicilia a sud, dove sfogliatella o pastiera e cannolo o cassata non potevano mancare nella degustazione, che ha incluso anche una valutazione sull’ambiente e sul servizio.

Scrupoloso il lavoro degli ispettori che possiedono un vero e proprio decalogo per effettuare le loro valutazioni riassunto in 10 linee guida: i locali devo essere visitati nel momento in cui l’offerta è più completa (in genere mattina e fine settimana), attenzione per l’ambiente e pulizia, valutazione delle sistemazione dei prodotti nelle vetrine interne ed esterne, un’offerta ricca e varia, valutazione dello spazio riservato alla nuove creazioni e verifica della presenza del prezzo e del cartellino con la composizione su tutti i prodotti esposti. Non può mancare la valutazione di tre prodotti base con assaggio, la valutazione del packaging e della presenza dei vini da dessert.

Corrado Assenza, tra le eccellenze della pasticceria italiana con tre torte

Da nord a sud, l’Italia può vantare una ricca tradizione di specialità dolci e grandi maestri nell’arte bianca che crescono di anno in anno come racconta Pasticceri e Pasticcerie d’Italia 2024.

E proprio in Sicilia posto d’onore nella categoria “Le Tre Torte” si trovano due maestri d’eccellenza del settore della pasticceria italiana: Corrado Assenza (con 91 punti) patron di Caffè Sicilia a Noto, oggi uno dei pasticceri più noti d’Italia grazie alla sua incredibile maestria nel realizzare opere simbolo della pasticceria di eccellenza.

Segue Sciampagna a Palermo che non solo si aggiudica il Premio “Le Tre Torte” con 92 punti ma anche il Premio nella categoria speciale “Miglior Dolce al Cioccolato” per la creazione a forma di fava di cacao con mousse di cioccolato fondente 80%, pan di Spagna, cioccolato sifonato, polpa di frutta alla mucillagine di cacao mandarino cinese e agrumi.

Invece, per la categoria Migliore Pasticceria Salata – Premio Speciale ICETEAM 1927 si attesta Cesare Gialdi a Catania, patron di Délices à emporter una deliziosa boutique che ha come modello la pasticceria francese in ogni sua declinazione, anche salata.

Giuseppe Sparacello, presente in guida con due torte

Tantissime, ben 31, le eccellenze siciliane che si sono distinte aggiudicandosi le Due Torte, di cui 6 primeggiano tra le Migliori Due Torte:

  • Caffè Delizia di Bolognetta (PA), la pasticceria che tutti vorrebbero sotto casa: curata e versatile grazie a una produzione dolce e salata caleidoscopica che soddisfa ogni pausa o occasione.
  • Pasticceria Sparacello di Castronovo di Sicilia (PA), una vera e propria boutique di alta pasticceria dove tutto è curato nel minimo dettaglio e in cui è possibile trovare una vastissima scelta di dolci e torte per soddisfare il palato dei golosi e degli intenditori dell’alta pasticceria .
  • Pasticceria Palazzolo di Cinisi (PA), situata sulla strada principale di Cinisi, ha una sede pure dentro l’aeroporto che offre l’opportunità per i viaggiatori di fare scorta dei dolci pilastri della tradizione, interpretati magnificamente.
  • Corsino 1868 di Palazzolo Acreide (SR), dove la produzione di dolci e gelati non conosce battute d’arresto e si affianca alla piacevolezza della condivisione in uno spazio dedicato al book-sharing, al co-working e agli eventi culturali.
  • Cappello di Palermo: finezza e gusto dei dolci di casa mettono in luce talento e padronanza della tecnica.
  • Antico Caffè Spinnato di Palermo, il locale che si sviluppa su diversi spazi: il panificio – dove è possibile trovare anche della pizza e della buona gastronomia – la sala da tè, la gelateria e la caffetteria-bar.

Da segnalare anche 8 nuovi ingressi di cui 3 si sono fatti subito notare, entrando di diritto nella guida con Due Torte: Irrera 1910 a Messina, I Segreti del Chiostro a Palermo e Santo Musumeci a Randazzo (CT).

Articoli correlati

spot_img