spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

Grande successo per lo Slow Food Day al Museo delle Acciughe ad Aspra

Grande successo di pubblico e una qualificata partecipazione per lo Slow Food Day, che si è svolto al Museo dell’Acciuga ad Aspra, borgo marinaro di Bagheria. Degustazioni, esposizione di prodotti a marchio Slow Food, mercato dei produttori, laboratori del gusto, tavoli tematici e visita guidata al Museo, sono stati il filo conduttore dell’evento.

Una giornata all’insegna dell’intrattenimento, della convivialità e dell’impegno a sostegno delle produzioni agroalimentari sostenibili e della promozione dell’enogastronomia di qualità.

Salvo Fontana, tesoriere condotta Slow Food Bagheria

Organizzatori dell’evento sono state le condotte Slow Food di Bagheria e Palermo. I partecipanti hanno potuto accedere, dietro il pagamento di un ticket a un percorso degustazione composto da: Sfincione bagherese del panificio Conti presentato da Gabriella e Alessia Conti, la caponata presentata da Cuttia – Cucina & Putia di Bagheria, Insalata di seppie locali, arance mandorle, fave e piselli freschi e Sarde a beccafico gratinate in forno, presentate da “The Spot”, Sorbetto al limone e Gelsi dell’Antica pasticceria “Don Gino” di Bagheria. Per il Beverage le degustazioni del vino sono state fornite da Duca di Salaparuta mentre la Birra artigianale è stata fornita da “Birra del Gusto”

Hanno partecipato i seguenti produttori: Nicola Lamendola con la ciliegia di Chiusa Sclafani, Giuseppe Buttitta con le conserve “U Barunieddu”, Alberto Battaglia con l’albicocca di “La Terra dei Carusi”, Luca La Rosa del Birrificio “Birra del Genio”, Fabio Gaeta con “Liquori Monsù”, Girolamo Balistreri con l’acciuga di Aspra, Vincenzo Bonomo dell’azienda agricola biologica Bonomo, Antica Macelleria Lo Monaco con la salsiccia pasqualora, Mimmo Coppola dell’azienda agricola Simonte con l’aglio di Nubia ed Emilia Disclafani con il pastificio Vescera.

LEGGI ANCHE: AL VIA ALLO STAND FLORIO LA SECONDA EDIZIONE DI “VIAGGI DI GUSTO” CON PROTAGONISTA MONREALE E LE SUE ECCELLENZE

All’interno della manifestazione si è svolto un tavolo tematico legato alle tematiche del Green Deal, delle politiche dell’Unione Europea in termini di sostenibilità ambientale e delle azioni di contrasto all’inquinamento dell’aria in ambito regionale e territoriale, a tutela della qualità delle produzioni agroalimentari. L’incontro è stato moderato da Michele Balistreri e hanno partecipato: Mario Liberto, Antonella Di Cristina, Bonetta dell’Oglio, Nicoletta Gianni ed Emanuele Lipari.

Michelangelo Balistreri ideatore del Museo dell’Acciuga

Il Museo dell’Acciuga, sempre ad Aspra, è un museo unico nel suo genere e racconta le tradizioni della pesca. Tra foto d’epoca, conchiglie e lampare, Girolamo e Michelangelo Balistreri promuovono Aspra, il suo territorio e il mare con il suo prezioso pesce azzurro. Un Museo che racconta la storia dell’Acciuga dalla leggenda ai giorni nostri attraverso documenti antichi attrezzi usati per la pesca e per la salagione. La struttura ogni anno è visitata, occorre sottolineare assolutamente a titolo gratuito, da scolaresche, studenti universitari (anche internazionali), turisti, autorità e personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Un museo, che non vive di finanziamenti pubblici ma grazie alla passione dei proprietari, che ogni anno accoglie migliaia di visitatori e riceve decine di migliaia di richieste per la visita della struttura.

Clicca qui per vedere il video della manifestazione

Un museo conta su una guida all’altezza, un cicerone che rende la visita piacevole e interessante e qui i visitatori trovano chi interpreta al meglio le loro esigenze, stiamo parlando di Michelangelo Balistreri che tra il racconto di un aneddoto, la recita di una poesia e il canto di una canzone, in una location ricca di fotografie d’annata, barche e utensili dei pescatori, trasporta il visitatore indietro nel tempo, alla metà del novecento, facendo riscoprire ai presenti tradizioni ormai dimenticate e prossime all’estinzione.

Articoli correlati

spot_img