spot_img
martedì, Maggio 28, 2024

Casa Grazia debutta al Cibus di Parma salone internazionale dell’agroalimentare italiano

Casa Grazia con le sue sue bioproduzioni, vino ed olio, debutta a  a “Cibus”, la  fiera più importante per il settore agroalimentare italiano che si terrà dal 7 al 10 maggio 2024 a Parma.

Le filiere Dop e Igp e il meglio del made in Italy, protagonisti alla 22esima edizione della straordinaria kermesse che “racconta” il mosaico di saperi e sapori dal Nord al Sud del Bel Paese.

Giunta alla terza generazione con i figli Emilio e Myriam e la nuora Martina, Casa Grazia lega vision innovativa e identità radicata in un territorio ancora poco conosciuto ma ricco di fascino che rappresenta l’anello di congiunzione tra il passato e il futuro, tra le radici dell’ antica città di Gela, colonia greca e le prospettive di sviluppo agro-culturale.

Fin dalla sua  prima bottiglia, era il 2005, Casa Grazia  ha creduto nella  valorizzazione del più grande  lago salato costiero   della Sicilia: la  Riserva Naturale Orientata del Lago  Biviere tra le province di Caltanissetta e quella di Ragusa, terra d’elezione dell’unica DOCG della Sicilia, il Cerasuolo di Vittoria di cui l’azienda della famiglia Brunetti è orgoglioso alfiere. Riconoscibilità, carattere ed eleganza, i tratti distintivi dei vini di Casa Grazia che trovano humus fertile in quelle terre sapide, ricche di sali minerali e di particolari condizioni pedeoclimatiche, unicum di biodiversità.

Oggi, l’azienda, su una superficie di circa 550 ettari di cui circa 30  vitati,  imbottiglia circa 90mila bottiglie che varcano i confini d’Oltralpe. Oggi Casa Grazia è presente negli Usa, in Canada, ma anche in Malesia, Senegal, Nigeria e in gran parte dei Paesi Europei. Tra i prossimi obiettivi, il mercato australiano.

Dopo un attento lavoro in vigna, “Vini in vigna” è infatti il suo  suo claim, l’accurata selezione di uve di vitigni auoctoni, Grillo, Frappato, Nero D’Avola, Moscato, e di  internazionali  Syrah,  Cabernet Sauvignon, nascono i suoi vini.

LEGGI ANCHE: PRESENTATA L’EDIZIONE 2024 DI SICILIA EN PRIMEUR, IN PROGRAMMA A CEFALÙ DAL 9 ALL’11 MAGGIO

 “Una manifestazione come Cibus è un vero e proprio ecosistema di opportunità- dice Emilio Brunetti-  l’occasione perfetta per presentare a un pubblico vasto e variegato non solo la nostra azienda ma prima di tutto il territorio che ci accoglie e che portiamo con noi attraverso nostri prodotti. Per noi, conoscere  la reazione dei visitatori ai prodotti, ascoltare le loro domande e rispondere ai loro dubbi,  dà l’ input di affinare il nostro modo di lavorare e di sviluppare, nel contempo, strategie specifiche e offerte sempre nuove e mirate. Il confronto- continua Brunetti– con i trend emergenti ci permette di ampliare la gamma di conoscenze pur nel rispetto del nostro stile”.

All’appuntamento con il Salone Internazionale dell’Alimentazione italiana, Casa Grazia ( Pad. 8 Stand B024-B018 Collettiva Reg.Siciliana  Assesorato Agricoltura)  si presenterà con le sue 14 etichette di vini. I classici, la top line con i bianchi Adorè (Moscato Secco DOC) e Zahara (Grillo DOC) e con i rossi: Laetitya ( Frappato DOC), Victorya 1607 (Cerasuolo di Vittoria con 50% Frappato ed il restante di Nero D’Avola) DOCG, il Gradiva (Nero D’Avola DOC), l’Emyriam dedicato ai figliEmilio e  Myriam (Syrah DOC), Vi Veri, omaggio al Lago Biviere (Cabernet Sauvignon DOC), il Brunetti D’Opera, ( tiratura limitata con 3300 bottiglie, Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG). Completano la gamma, le  bollicine, Euphorya, Spumante Rosè Frappato Brut. Il frizzante, Lagodamare, selezione di uve a bacca bianca. La linea, “Tra Dune” , il bianco,  blend di una selezione di uve a bacca bianca e il rosso, blend di una selezione di  uve  a bacca rossa.

 E, la nuova linea   “Per Mari”, Sicilia Doc, nelle due tipologie : Per Mari Grillo” , 100% Grillo, dal colore  giallo paglierino con sfumature verdognole, un profumo elegante e piacevole con sentori di agrumi, fiori d’arancio, albicocca, pesca, gelsomino e note erbacee. Al palato, “Per Mari Grillo” è croccante e minerale, sapido e fresco sul finale. L’altra tipologia è “Per Mari Nero D’ Avola”, 100% Nero D’Avola, è un vino rosso dal colore vigoroso con vibranti sfumature violacee, trascina l’olfatto verso un profumo intenso, connubio tra more selvatiche, amarena e prugna, donando al palato un gusto vellutato, elegante e ben definito, con un finale minerale di piacevole persistenza.  Grillo DOC e di Nero D’Avola DOC .

Dalle   diverse cultivar degli uliveti di famiglia che Casa Grazia coltiva da anni suggellando un patto d’amore tra le generazioni, estrae l’olio che porta in sè i profumi della macchia mediterranea, rendendo unico  l’ “oro verde” di Gela, frutto di un luogo davvero speciale. Casa Grazia produce    “Involio”, che già nel nome indica il desiderio, l’amore e la passione di restare nella propria terra e di goderne i suoi frutti.

I venti di ponente portano con sé la salsedine ed i profumi della macchia mediterranea che si trasferiscono con determinazione sulla qualità, i sapori ed i profumi di un olio che respira cura, dedizione a anche la storia e la tradizione. Gli extravergine di Casa Grazia sono il risultato di una raccolta manuale effettuata nella prima decade di ottobre e seguita da un’estrazione a ciclo continuo, filtrazione e conservazione in silos di acciaio inox in assenza di ossigeno.

Cura ed attenzione premiate : l’olio Igp Involio Nocellara del Belìce, monovarietale ottenuta dall’omonima cultivar dal classico sentore di erba e pomodoro verde, 2° classificato per la categoria Dop /Igp alla 32^ edizione del concorso nazionale ” Ercole Olivario”   2024. Quest’anno, la novità è   Involio  Piano Corallo,   frutto di varietà miste di origine Siciliana con una piccola percentuale di Coratina .Arricchisce la varietà di oli di Casa Grazia :  Floreale,Tonda Iblea, Cerasuola ed anche  Involio Blend che Casa Grazia ottiene, frutto di una sapiente miscela di oli delle due varietà autoctone Biancolilla e Moresca.

Articoli correlati

spot_img