spot_img
sabato, Giugno 22, 2024

Brutta sconfitta per il Palermo a Brescia. Inarrestabile il Messina, ancora deludente il Catania

Disastro Palermo a Brescia e promozione diretta ormai compromessa. Continua a vincere il Messina che adesso punta ai play-off, mentre per il Catania un bruttissimo pareggio in casa contro il modesto Monterosi Tuscia.

Le altre concorrenti, tranne il Venezia che però ha perso contro un’altra contendente come il Como, continuano a vincere e macinare punti. Il Palermo invece chiude una settimana disastrosa con un solo punto conquistato dopo essere stato rimontato a Cremona e perdendo malamente in casa contro la Ternana e in trasferta a Brescia. Inizio shock per i rosanero andati sotto dopo un solo minuto di gioco con Borrelli, ma subito dopo è arrivata la scossa e Brunori al 5′ su rigore e Di Francesco al 13′ ribaltavano il risultato. Al 23′ è arrivato l’episodio che ha cambiato la partita con l’espulsione di Marconi: da li è finita la partita dei rosa che hanno staccato la spina facendosi prima pareggiare al 30′ da Paghera e successivamente rimontare da Borrelli al 41′ e dall’autogol di Di Francesco a pochi secondi dalla fine della prima frazione di gioco che ha fissato il risultato sul 4 a 2. Con la sconfitta di Brescia il Palermo è scivolato al sesto posto a 7 punti dalla Cremonese seconda il classifica. Nel prossimo turno di campionato gli uomini di Corini, che i rumors dall’Inghilterra danno in bilico, giocheranno sempre in trasferta, sempre in Lombardia contro il Lecco.

LEGGI ANCHE: CICLISMO: ANNULLATA L’EDIZIONE 2024 DEL GIRO DI SICILIA

Continua il fantastico campionato del Messina che ha vinto 3 a 1 a Brindisi grazie alla doppietta di Zunno e al gol di Ragusa. Con questa vittoria i peloritani si proiettano verso la zona playoff e nel turno infrasettimanale di mercoledì ospiteranno il Crotone che nonostante l’arrivo di Baldini continua il periodo di crisi. Dopo aver centrato la finale di Coppa Italia di C, che porterebbe gli etnei ai play-off anche in caso di sconfitta con il Padova ma non in caso di play-out, il Catania non è andato oltre un deludente pareggio per 1 a 1 contro il modesto Monterosi Tuscia che naviga nei bassifondi della classifica. A passare in vantaggio nel primo tempo gli ospiti con Rossi, con gli uomini di Lucarelli che hanno pareggiato nel finale grazie a Kontek. Nel finale fischi assordanti per i rossoazzurri che nel turno infrasettimanale saranno impegnati in trasferta nel difficile campo di Avellino e che adesso dovranno difendere i sei punti di distacco dal quintultimo posto.

Articoli correlati

spot_img