spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

Ad Agosto torna a Petralia Sottana il Latin Festival

Alla seconda edizione del Latin Festival a Petralia Sottana appuntamenti musicali e concerti con artisti internazionali (come Massimo Scalici e la poderosa Latin Orchestra con due maestri performer dei Gipsy King Members, i Fake Five e altri) spettacoli di danza (flamenco), ma anche djset e workshop di ballo gratuiti.

Dopo il grande successo della prima edizione, il Latin Festival torna a Petralia Sottana (Pa) il 9 e 10 agosto 2024, con un programma ancora più ricco e coinvolgente che celebra la diversità e la ricchezza delle culture latine, e con la partecipazione di artisti internazionali come Massimo Scalici e la Poderosa Latin Orchestra, accompagnati da due maestri cubani, performer dei Gipsy King Members (José Molina Antonio Ponce e Randolph Cachon Paz), i Fake Five e i Pachakama.

Il Latin festival offre ai partecipanti un’immersione totale nella cultura e nelle atmosfere dell’America Latina: appuntamenti musicali, spettacoli di danza, concerti, tutti rigorosamente dal vivo, ma anche djset e workshop di ballo gratuiti con maestri di spessore internazionale. Sarà inoltre presente un’area food e drink naturalmente a tema latino.

L’ingresso a tutti gli eventi, concerti e workshop di ballo. sarà completamente gratuito. Ecco il programma del Festival:

Venerdì 9 agosto:

Ore 17:00 – Apertura stands e inizio manifestazione.

Ore 18:00 – Workshop di ballo caraibico, Piazza Misericordia.

Ore 19:00 – Concerto Casa do Samba, piazzetta Monumento.

Ore 21:30 – Concerto di Massimo Scalici e la poderosa Latin Orchestra. A rendere lo spettacolo ancora più speciale sarà la partecipazione di due maestri cubani, performer dei Gipsy King Members: il percussionista e batterista José Molina Antonio Ponce e il bassista Randolph Cachon Paz.

La poderosa Latin Orchestra è un progetto nato da un’idea di Massimo Scalici, pianista compositore, cantante ormai da più di vent’anni, sempre nelle top ten delle classifiche nazionali ed internazionali di musica latina. Poderosa è l’evoluzione finale di diversi percorsi musicali tutti cresciuti sotto la guida di Scalici che hanno visto partecipi, musicisti italiani e latini di grande spessore, quali il cubano Fito Gress, il percussionista José Antonio Molina (attualmente facente parte dell’organico), Samuele Daví, Aldo Oliveri, Sal Pizzurro e Manfredi Caputo e collaborazioni con Guillermo Espinoza, Leo Wilber.

Dalle 24:00 alle 4:00 – In Piazza Misericordia, balli caraibici, reggaeton e dj set.

Sabato 10 agosto

Ore 17:00 – Apertura stands.

Ore 18:00 – Workshop balli caraibici, Piazza Misericordia

Ore 19:00 – Spettacolo di Flamenco, Piazza Misericordia, Accademia di Flamenco Ziryab

Ore 19:30 – Concerto dei Pachakama, Piazzetta Monumento

LEGGI ANCHE: Al via l’ottava edizione di Sciaranuova Festival in collaborazione con Planeta

Ore 21:30 – Concerto dei Fake Five, Piazza Finocchiaro Aprile: orchestra di Jazz Latino, ispirata alle Latin Big Bands dei padri fondatori di questo genere come Tito Puente, Mongo Santamaria e Dizzie Gillespie, che non si priva di spaziare anche fra autori contemporanei come Poncho Sanchez, Maraca, e Dave Pike. Il settetto è composto dal pianista Carmelo Clemente, dal bassista Luca La Russa, dal percussionista Federico Mordino, dai fiati Xuan Arfenoni -sax tenore, Vincenzo Salerno – sax baritono e Filippo Schifano – tromba e dalla batteria di Fabrizio Francoforte.

Ore 23:30 – 4:00 – Piazza Misericordia: Pachakama aprono le danze e a seguire balli caraibici, reggheon e dj set.I Pachakama, sono frutto di una ricerca musicale che vuole recuperare generi musicali tradizionali del Sudamerica, dalla musica argentina, alla peruviana, dalla cilena, alla boliviana e colombiana, fino a uruguaiana, e cubana, diversi tra loro ma con l’impronta particolare dell’incontro tra indios, spagnoli e africani di cui è figlia la cultura sudamericana. A seguire, balli caraibici, reggaeton e dj set.

Nelle giornate del festival, alle ore 18.00 in Piazza Misericordia, chiunque potrà prendere parte gratuitamente a workshop di ballo con maestri di danza caraibica, che daranno vita anche a diverse esibizioni. Presenti i ballerini Gabriele Petralia, Sofia Giaconia, Ivan Cosentino, Claudio D’Amore, Marzia Federico e tanti altri. Sarà inoltre sempre possibile ballare durante i concerti principali: un’occasione imperdibile, dunque, per imparare e divertirsi con i ritmi latini.

L’evento è organizzato dall’associazione Jazz and Bossa Petralia e la direzione artistica è curata da Antonio Lombardo (ideatore della manifestazione e presidente dell’associazione) in collaborazione con Francesco Bongiorno.

Articoli correlati

spot_img