spot_img
martedì, Luglio 16, 2024

“300grammi”, l’omaggio alla Santuzza di Igor Scalisi Palminteri e Angelo Sicurella

Un’esperienza multisensoriale che combina arte visiva e musica in una sinergia eccezionale. Il pittore Igor Scalisi Palminteri e il musicista e compositore Angelo Sicurella uniranno i loro talenti artistici a Palazzo Belmonte Riso, giovedì 11 luglio, a partire dalle 22 per dare vita a “300grammi”, performance di pittura sonora che in questa particolare edizione  vede la collaborazione di Odd Agency insieme a Dario Denso Andriolo.

Un evento in omaggio a Santa Rosalia

L’evento rientra tra le manifestazioni dell’‘Avviso pubblico per la realizzazione di iniziative artistico-culturali a corollario del 400° Festino di Santa Rosalia- edizione 2024-400° Festino di Santa Rosalia’.

La performance “300grammi” prende il suo nome dal peso approssimativo del cuore umano, un organo che non solo mantiene in vita il nostro corpo, ma scandisce anche il ritmo della nostra esistenza. Questa performance straordinaria si propone di mettere in scena un momento di interdipendenza tra i due protagonisti, Scalisi Palminteri e Sicurella.

Una performance innovativa: pittura musicale

300grammi è una performance innovativa che combina pittura e musica per creare un’esperienza multisensoriale unica. Si chiama pittura sonora perché è una pittura che suona: ogni passaggio di Igor sulla tela, su una pala d’altare dedicata a Santa Rosalia, produce un suono che viene campionato dal vivo, filtrato e manipolato da Angelo in tempo reale e processato attraverso effetti sonori. Insieme, creano un quadro che diventa tessuto visivo e sonoro. Una costruzione estemporanea dell’immagine e della musica, assolutamente sincrona, in cui il suono non può fare a meno del gesto pittorico e viceversa.
La pala d’altare sarà ulteriormente arricchita dalla magia del videomapping, grazie alla collaborazione con ‘Odd Agency meets Dario Denso Andriolo’, che animerà l’opera attraverso immagini spettacolari.

La tela continuerà a vivere anche la sera del 14 luglio, in concomitanza il Festino di Santa Rosalia, e resterà esposta a Palazzo Belmonte Riso fino al 31 dicembre. Durante tutto il periodo dell’esposizione, i visitatori avranno l’opportunità di interagire con l’opera grazie all’applicazione Artivive, che permetterà di apprezzare il videomapping in realtà aumentata e la sonorizzazione.

LEGGI ANCHE: Castronovo di Sicilia: il 9 marzo la festa di San Vitale e l’inaugurazione del murales di Igor Scalisi Palminteri

“Questa ricerca, che si distacca profondamente dal vedere pittura e suono come compartimenti stagni – spiegano Igor Scalisi Palminteri ed Angelo Sicurella – non è solo un espediente tecnico che consente una interdipendenza tra le due parti, ma questa stessa interdipendenza viene sublimata in qualcosa che ha strettamente a che fare con i valori etici e sociali che vorremmo vivere nel quotidiano, senza guerre, distruzioni e collezionismi d’armi da parte degli stati che infrangono continuamente un futuro che vuole pensare alla solidarietà tra esseri umani, in una dimensione di pace consolidata. La simbiosi tra tela e strumenti musicali, rappresenta la sintesi che sussiste nel voler fare comunità, dove l’uno ha necessità dell’altra e viceversa, dove la solidarietà e tutti i valori sociali che la cruda realtà del quotidiano vuole in qualche modo soffiarci da sotto il naso, invece, sono le fondamenta a partire dalle quali vedere l’orizzonte di un mondo migliore di quello in cui viviamo”.

“300grammi è per noi una grande occasione di sinergia e collaborazione, quella tra Odd Agency e Dario Denso Andriolo – affermano gli autori del videomapping -, che si rinnova in questo evento, e quella nata dalla contaminazione con l’arte di Igor Scalisi Palminteri e con la musica di Angelo Sicurella. Un’ulteriore dimostrazione che l’arte in tutte le sue forme è viva in questa città, e capace di mettere insieme talenti diversi e complementari, in questo caso nel nome e in onore di Santa Rosalia”.

“Riso Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea partecipa alle celebrazioni dei 400 anni dal rinvenimento dei resti di Santa Rosalia con una serie di iniziative inquadrate come ‘Visioni del presente’ – spiega Evelina De Castro, direttrice del Riso Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea -: Installazioni, mostre, performances, sono i linguaggi espressivi del contemporaneo per un tema, quello di Rosalia che rivive in forme nuove, come il carro, diverso ogni anno. ‘300 grammi’ non è un opera da fruire ma una performance collettiva. L’opera si realizza davanti a noi e per noi, mettendo insieme linguaggio pittorico, linguaggio del corpo e linguaggio musicale dei suoni prodotti dalla pittura sulla tela. Gesto, immagine, suono diventano un rito dedicato a Santa Rosalia”.

Ingresso libero.

Partner dell’evento: Comune di Palermo, Limone Lunare, Odd Agency, Vedi Palermo, Palazzo Belmonte Riso, CoopCulture, Regione Siciliana e 400° Festino di Santa Rosalia.

Articoli correlati

spot_img